Logo AISA
  • English
  • Italiano
  • Deutsch

Il nuovo shop AISA !!

29 Settembre 2023

Perché ho pensato di creare uno shop online AISA ?
Per necessità personale in primis ( e non mi vergogno a dirlo 😂 ) e poi per aiutare tutti i MDS che a fine giornata nel centro si ritrovano a dover cercare l’asciugamano perduto o la maglietta rubata.
Immaginate la scena: evento AISA è andato tutto bene, saluti e… «dov’è finito l’asciugamano? Il pareo? E la maglietta?» Dramma. 😱 😱 😱 😱 Chi chiamo? Dove lo compro? Come faccio ad acquistarne un altro? Parte la ricerca matta e disperatissima per procurarsi nuovamente il capo perso. Tutti noi MDS sappiamo benissimo il significato che ricopre ciascun capo della divisa che indossiamo. La divisa per me e per tutti noi ha un significato di appartenenza all’associazione e allo stesso tempo ci rende professionali e riconoscibili.

La maglietta, il pareo e l’asciugamano oltre a essere un bigliettino da visita, sono il ricordo di un momento importante per tutti noi: quello in cui abbiamo superato l’esame e siamo ufficialmente entrati a far parte di questo mondo.
Ci vengono consegnati, il Pareo al corso e la maglietta al termine dell’esame finale, e tra l’emozione e l’eccitazione di iniziare ci si dimentica di chiedere una maglietta in più oppure di come fare a richiederne altre in caso di necessità.

Per questo, nel tempo, si è venuto a creare un mercato parallelo di produzione di magliette con loghi AISA tutti diversi. Vogliamo commentare il risultato? Meglio di no… per questo mi sono detto, bisogna trovare una soluzione. 😂

Noi MDS AISA ci dobbiamo distinguere e non confondere. Il nostro abbigliamento è un segno di riconoscimento e la fornitura del kit deve trovare una strada per essere gestita al meglio.
Lo scorso luglio, mentre io e il presidente Renato scambiavamo due chiacchiere davanti a un caffè tiro fuori l’idea: «Renato perché non apriamo uno shop online sul sito di AISA? Una sezione dedicata alla vendita online dell’abbigliamento marchiato AISA: pareo, asciugamano, giubbotto, polo, t-shirt, etc etc… In questo modo se un collega ha necessità di rifornirsi sa dove acquistare l’asciugamano perso o la maglietta che gli hanno rubato.
Un posto dove trovare abbigliamento di qualità, con il logo ufficiale e a un buon prezzo.»

Renato mi guarda e mi dice: «Bella idea, hai le capacità per farlo. Quindi fai! Ma … attenzione che la stagione invernale è alle porte e per quella data deve essere tutto pronto!»

Eravamo a luglio. Rimasi di stucco, con sudorazione ai massimi livelli e lingua felpata… ma non avevo altra scelta che andare avanti, d’altronde avevo lanciato io il sasso 🙈

Contattai subito Luca Raffaelli, grafico AISA, per spiegargli cosa volevo fare … e mi disse subito di sì, mi avrebbe supportato con la grafica ( si pentì subito dopo 😂 😂 😂 😂 perché le modifiche erano all’ordine del giorno ).

Seguono due notti insonni. La causa? Non avevo il coraggio di chiamare il mentore del sito AISA, Graziano Barberini e chiedergli la fattibilità del progetto. Un suo NO avrebbe distrutto il mio sogno.
Con il cuore a mille, cerco il numero in rubrica. Avvio la chiamata… Risponde….
Con voce tremolante al telefono gli spiego il progetto.
Finita la spiegazione, ci furono 6-7 secondi di silenzio e in fine: “SI PUÒ FARE !!!”.
🗣 Evvaiii !!!! Il mio sogno si è realizzato.
Ringrazio Renato per l’opportunità riservatami e Luca e Graziano per avermi sopportato e supportato.
David De Giorgio

 

Mi è stato chiesto di collaborare alla realizzazione del nuovo store Aisa in qualità di grafico ed ho accolto con piacere questa opportunità.
Chi ci ha preceduto ha costruito le basi e la guida per l’immagine dell’Associazione; in questa fase abbiamo fatto ordine sulla tipologia di abbigliamento, uniformato il carattere delle scritte, ricercato prodotti di qualità superiore per poter garantire anche nell’outfit ufficiale la stessa qualità e professionalità che tutti i Meister si impegnano a dare rappresentando AISA in ogni occasione.
Per rendere più semplice la consultazione e la scelta del prodotto sono state realizzate delle schede tecniche che forniscono le informazioni con le taglie e le immagini per vedere il prodotto finale.
È nata l’idea di proporre periodicamente anche abbigliamento e gadget AISA che si differenzieranno dalla linea della divisa ufficiale attualmente in uso. Abbiamo iniziato con il primo gadget che è l’asciugamano da sauna personalizzato che potete trovare nello store .
Luca Raffaelli

 

Perché nasce questo progetto?
Perché La T-shirt tanto “sudata” e conquistata all’esame dopo un percorso bello ma impegnativo non dura in eterno e quindi spesso arrivano richieste di averne altre.
L’idea di creare sul sito un’area per il merchandising era già in embrione al momento della costruzione del nuovo sito ed ora è venuto il momento di farla germogliare anche sulla spinta del nostro vulcanico presidente Renato che ha voluto nuova linfa per la gestione dei gadgets.
Il progetto non è stato sviluppato come un vero e proprio e-commerce, infatti non è, almeno per il momento, aperto a tutta la platea degli appassionati di sauna, ma dedicato specificatamente agli Aufgussmeister/innen AISA e risulta essere una vetrina di quanto messo a disposizione e un punto di raccolta delle esigenze dei soci cercando di dare un servizio più veloce, puntuale ed efficiente.
Alla fine ci sembra di aver dato vita ad una cosa carina e ben fatta.
Nella sostanza non si tratta di dare il via ad una impresa commerciale che non è nella ragione sociale di AISA, ma appunto di venire in aiuto ai soci e soprattutto cercare di dare risposta alla necessità di avere un’immagine globale e di livello di AISA!
Ci sembra normale che, nelle sue attività, l’Aufgussmeister/in possa (e io aggiungo “debba” e si senta onorato a) vestire adeguatamente utilizzando i colori dell’Associazione!!
Siamo tutti d’accordo che il “contenuto” sia sempre il requisito fondamentale ma la “divisa AISA” (passatemi il termine…) rimane un biglietto da visita molto importante.
Graziano Barberini

PS: …detto tra noi, non vi nascondo che le telefonate di David che mi cambiava le carte in tavola ogni due per tre hanno contribuito a tenermi sveglio più di qualche notte …😂😂😂

Questo articolo si trova in: Vita associativa

Array